Umberto Verdoliva

Sono nato nel 1961 a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli.

Vivo a Treviso.

Fotografo dal 2006.

Ho amato immediatamente la fotografia di strada, questa consapevolezza nel tempo mi ha spinto ad indagare con profondità il mio “quotidiano”, fino alla ricerca costante della poesia e della bellezza come qualità essenziali da evidenziare dell’uomo.

Dal 2010 al 2017 sono stato membro del collettivo internazionale “ViVo” e nel 2013 ho fondato “SPONTANEA”, un collettivo italiano dedicato alla street photography sciolto nel 2019, che ha lasciato un significativo segno nella comunità street italiana.

La fotografia è uno strumento parallelo alla mia vita professionale e personale che utilizzo per entrare in un mondo tutto mio in cui raccontare, sognare, ricaricarmi, stare bene con me stesso e con gli altri. Narro attraverso le immagini, tutto ciò che vivo giorno dopo giorno, dalle strade sotto casa, all’ambiente di lavoro, dalla famiglia ai luoghi frequentati, indagando con sensibilità il mio vissuto per lasciare tracce e memoria anche di altri.

In questi anni ho realizzato numerosi progetti fotografici che sebbene siano ben distinti essi rappresentano il mio progetto unico. La mia storia di uomo, la memoria e il mio pensiero sulla vita.
Mi piace, oltre a fotografare, trasmettere la mia passione curando laboratori, mostre, letture di portfolio, presentazioni, scrivere articoli ed approfondimenti sulla fotografia. Molte mie foto e progetti fotografici sono stati pubblicati nelle principali riviste di fotografia italiane e internazionali.
Dal Dicembre 2016 collaboro saltuariamente con il dipartimento social della FIAF e con la rivista FOTO IT nella recensione di autori e progetti specifici.